Cachi verdi sott'olio

Ho scoperto per caso, andando a cena a casa di amici, questa conserva particolare che non è un agrodolce, ma sono cachi non ancora maturi che somigliano per consistenza ad una mela verde, dal gusto dolce mitigato dall'aceto.


Una vera delizia da gustare con un antipasto dai sapori decisi.

La preparazione consiste nel pulire i cachi molto bene, tagliarli a fettine sottili e metterli a scolare con del sale.
Poi vanno sbollentati per un minuto,  in una pentola con aceto bianco o aceto di mele con un pizzico di sale, scolati ed adagiati su un canovaccio e lasciati asciugare per un paio d'ore coprendoli con un secondo canovaccio.
                                                          

Disponeteli a strati ben pressati in vasetti sterilizzati e condite ogni strato con un pizzico di origano, completate i vasetti con l'olio avendo cura che non si formino bolle d'aria.
Chiudeteli ermeticamente e riponeteli in luogo fresco ed asciutto.


Alcuni vasetti li ho conditi invece che con l'origano, con dei chicchi di sale grosso alla vaniglia che mi ha regalato un'amica speciale, profumo meraviglioso molto invitante ed originale, da provare!

Commenti

Elena M. ha detto…
vorrei sapere se quando hai pulito i cachi li hai sbucciati.
grazie.
Elena
PAOLA ha detto…
Ciao Elena, no i cachi non sono sbucciati...da togliere bene la parte centrale gialla....bacioni


Related Posts with Thumbnails