martedì 28 dicembre 2010

Bisquit con mousse di mortadella e rucola

La prima lezione di cucina dove ho partecipato è stata sugli antipasti.
Ripropongo una ricetta ideale per tutte le occasioni sia salata che dolce, in questo caso è salata, ideale non solo per antipasto ma anche per un buffet, un compleanno o semplicemente da gustare al momento.


Gli ingredienti sono:
6 uova
30 g di zucchero
5 g di sale
75 g di farina 00
oppure 25 g di farina integrale e 50 g di farina 00
25 g di fecola di patate
Montare a neve i 6 albumi con lo zucchero, incorporare i 6 tuorli, il sale, la fecola e la farina, cercando di non far smontare gli albumi.
Stendere il composto su una placca da forno con carta da forno imburrata , livellare bene e infornare a 180 gradi per 8 minuti.
Appena tolto dal forno arrotolare con la carta stessa.
Per il ripieno in questo caso abbiamo utilizzato 300 gr. di mortadella, 150 gr. di formaggio cremoso, 1 mazzetto di rucola, 3 cucchiai di olio d'oliva.
Tritate finemente la mortadella ed aggiungete il formaggio e la rucola tagliata finemente e alla fine l'olio.

Stendete il bisquit e spalmate la mousse ed arrotolate di nuovo. Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.
Tagliate a fette e servite.


Sono belli anche i colori! Buon appetito!


venerdì 24 dicembre 2010

Buone Feste a tutti


E’ Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.
E’ Natale ogni volta
che rimani in silenzio
per ascoltare l’altro.
E’ Natale ogni volta
che non accetti quei principi
che relegano gli oppressi
ai margini della società.
E’ Natale ogni volta
che speri con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.
E’ Natale ogni volta
che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.
E’ Natale ogni volta
che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.

(Madre Teresa di Calcutta)

lunedì 20 dicembre 2010

Torta di rose

Neve...influenza....questa è stata la mia settimana appena passata! Ferma ad aspettare che la "bufera" passasse, adesso ho solo i postumi dell'influenza, ma per ricominciare ad andare avanti con le festività natalizie, ieri per pranzo ho rielaborato la Torta di rose.
La tradizione vuole che sia particolarmente gradito nel periodo pasquale ma l'ho reso natalizio.


Gli ingredienti per la pasta, da disporre a fontana:
350 gr. di farina 00
1 cucchiaio di zucchero
1 bustina di lievito
un pizzico di sale
3 tuorli d'uovo
150 gr. di latte
3 cucchiai di olio evo
la scorza grattuggiata di limone
Ottenere un impasto omogeneo, stenderlo fino ad ottenere uno spessore di un centimentro e spalmare sulla superficie 50 gr. di burro fuso, 70 gr. di zucchero, 50 gr. di uvetta sultanina ammollata, 50 gr. di cioccolato fondente a pezzetti e mandorle tritate.


Arrotolate l'impasto su se stesso, tagliate a fette di 4 cm. circa e disporre il tutto in uno stampo dovre dovranno lievitare per mezz'ora a temperatura ambiente.


Infine infornare a 160 gradi per 40 minuti.




Spolverizzare con zucchero a velo e servire tagliato a fette in un piatto con una salsa di mosto cotto o andrebbe bene qualsiasi crema.

Per una serata con gli amici va bene accompagnato
con dello spumante dolce! Cin cin!

mercoledì 15 dicembre 2010

Lavori creativi di Liliana

Siamo in prossimità del Natale e non sappiamo cosa regalare o vogliamo fare un regalo particolare, c'è una mia amica che dipinge su tessuti e su quadri, personalizza qualsiasi tipo di tovaglia, lenzuolo, federa, capi di abbigliamento con i personaggi preferiti o semplicemente un fiore.

Tovaglia in puro lino con Marilyn


Parure per letti e lettini in puro lino con i personaggi di Disney






Federa di cuscino in 3D


Sui jeans


...e ancora più interessante dipinge anche quadri


Se avete un compleanno, un matrimonio, un evento particolare e volete fare un regalo prezioso e originale potete scrivermi sulla mia email e mettervi in contatto con la mia amica. Buona giornata a tutti!

venerdì 10 dicembre 2010

Biscotti al vino rosso

Cominciamo con le "prove tecniche" per le prossime festività. Si preparano biscotti di ogni tipo di impasto, di solito a lunga conservazione da riporre nella scatola di latta.
Tradizione abruzzese è preparare questo impasto per fare "li cillitt ripieni", biscotti dalla sfoglia sottile a forma di mezzaluna ripieni di marmellata. Ma per quanto riguarda i biscotti che ho preparato l'impasto è più alto e a forma di bastoncini.


L'impasto è molto semplice e varia solo il colore del vino che può essere rosso o bianco, a vostro gusto.
Si mettono circa 500 gr. di farina a fontana su un piano e si aggiungono 1 bicchiere circa di vino rosso o bianco, 1 bicchiere di zucchero e 1 bicchiere di olio di semi di mais. Si impasta finchè non si ottiene un composto omogeneo, se fosse troppo morbido si aggiunge ancora della farina.
Si formano dei bastoncini oppure con delle formine, in questo caso natalizie, e si fanno "impanare" nello zucchero semolato, si dispongono su una placca da forno con la relativa carta e si infornano a 180 gradi per circa 30 minuti.

giovedì 9 dicembre 2010

Ravioli di farro con ripieno di patate e tartufo

Ieri a proposito della festività dell'Immacolata, mentre allestivo l'albero, il presepe e mettevo addobbi vari per casa, ho pensato di fare una sfiziosa ricetta.
La ricetta che vi propongo sono dei ravioli ripieni di patate e profumati al tartufo.



La particolarità è nella sfoglia. Ho comprato dell'ottima farina di farro semintegrale di origine abruzzese.
Ho miscelato tre farine: 200 gr. di farro semintegrale, 100 gr. di farina 00 e 100 gr. di semola di grano duro. Ho incorporato 4 uova e circa 10 gr. sale.

Per il ripieno ho lessato delle patate, passate nello schiacciapatate e poi versate in una ciotola con un uovo, del pecorino o parmigiano, del formaggio fresco tipo stracchino  o della panna, sale, e salsa di tartufo.



Le salse per condire possono essere le più svariate sempre però avendo cura di accostare gli ingredienti tra di loro, come salsiccia e panna e salsa al tartufo, funghi e salsiccia con salsa al tartufo, salsa di speck e noci...


Spolverizzateli con del buon formaggio pecorino, parmigiano o formaggi della vostra zona e buon appetito!

domenica 5 dicembre 2010

Una serata a casa di Nadia

Come vi stavo dicendo ieri siamo stati invitati a casa di una gentile e simpatica padrona di casa, Nadia,  che fa parte della compagnia teatrale "Gli amici della saletta". Ci siamo riuniti per festeggiare il successo della commedia  "La villeggiatura". In ogni teatro gran pienone di gente e tanto divertimento.
L'atmosfera era già natalizia ed è stata ancora più suggestiva. Ognuno ha portato qualcosa ed abbiamo allestito una cena da gran galà, prevalentemente a base di pesce.

 









Io ho portato i piccoli rustici di pasta sfoglia ripieni di pesce


Lorena, i mini plumcake salati al formaggio


Paola, ha portato una sformato di zucchine
ed una insalata di farro e rucola




La nostra padrona di casa ha preparato
un bel piatto di ceci e castagne


Insomma questi sono solo gli antipasti, ma passiamo oltre....Anna ed Antonio hanno preparato il primo, Anna un sugo di aragostine e mazzancolle ed Antonio dell'ottima pasta fatta in casa.




Sempre Anna ha preparato una teglia con coda di rospo e patate ma è finita in un lampo che non ho avuto il tempo di fotografarla, vi assicuro non è rimasto nulla!
E dulcis....non potevano mancare i dolci, la crostata di marmellata di Lorena e altri dolci regalati alla padrona di casa da altre amiche, tutte fatte in casa come la composta di mele!




...... e poi ancora biscotti al vino rosso, torroni e torroncini....spumante per brindare all'allegra compagnia!
Cin cin!

sabato 4 dicembre 2010

Piccoli rustici di pasta sfoglia

Questa sera sono a cena a casa di amici ed ognuno porta qualcosa. Ho pensato di portare dei rustici molto semplici da preparare con la pasta sfoglia comprata. Il tema della serata è a base di pesce.


Ho comprato per l'occorrenza dei gamberetti surgelati, li ho passati in padella con dell'olio extra vergine, aglio e prezzemolo, fatti insaporire bene e sfumati con un po' di vino bianco leggero.
Ho ritagliato la sfoglia a cerchi e ho messo un po' di maionese e i gamberetti.


Poi li ho riempiti anche con mozzarella appassita e pasta d'acciughe


Infine si spennellano con dell'uovo battuto e si infornano per circa 15 minuti a 200 gradi circa.
Potete farcirli con quello che più vi piace, ricotta, formaggio spalmabile con un po' di verdure, wurstel o mortadella a dadini, ecc.
Sono molto leggeri e vanno bene per ogni tipo di evento anche semplicemente per gustarli al momento.

venerdì 3 dicembre 2010

Lezione di cucina: salmone, tacchino e....dulcis

Ultima lezione di cucina. Ieri sera la nostra Prof.ssa ci ha mostrato come si può gustare del buon salmone, come può essere invitante un petto di tacchino e diversi tipi di impasto e di farcitura di alcuni dolci.
I piatti possono essere realizzati per qualsiasi evento, in particolare sono adatti per la Vigilia e il giorno di Natale.
Per quanto riguarda il salmone è stato preparato il giorno prima in quanto la ricetta richiedeva almeno 12 ore di marinatura. Servito con una citronette d'arancio e finocchi crudi a julienne.

Salmone marinato a secco agli agrumi
con citronette d'arancio e finocchi a julienne




Ravioli di salmone e zucca con ragù di seppioline e pesto di noci








Tacchino ripieno con salsa di castagne




Zuppa inglese con crema chantilly e crema al cioccolato













Zabaione con croccante di noci e mandorle e salsa di cachi











Ed infine a gentile richiesta.......

Gauffre













Dopo aver gustato tutte le prelibatezze, ci siamo lasciati con l'intento di rivederci all'anno nuovo per seguire altri interessanti corsi, in particolare "la cucina abruzzese rivisitata". Chi fosse interessato ai corsi può andare sul sito dell'Istituto Alberghiero "De Cecco" di Pescara e trovare le informazioni ed i riferimenti sui vari corsi    http://www.ipssarpe.it/ .
Desidero ringraziare la Preside per aver attuato questi bellissimi ed interessanti corsi, la Prof.ssa Enza Liberati per la sua professionalità e la sua simpatia, tutto lo staff  in particolar modo i ragazzi dell'ultimo anno, molto professionali nonostante la giovane età e un caro saluto ed abbraccio a tutti i corsisti.
Related Posts with Thumbnails