domenica 22 aprile 2012

Tartellette agli amaretti e frosting allo yogurt con amarene

Buona domenica e buon pomeriggio. Festeggio la Giornata della Terra con questo fiore dolce che somiglia ad una viola del pensiero.


I dolcini di oggi sono molto veloci da realizzare, la base è del cheesecake: 100 gr. di amaretti tritati finemente, 50 gr. di burro e mezzo cucchiaino di miele. Ho messo tutto dentro il frullatore. 
Formate un panetto e distribuite l'impasto in "pirottini" di ceramica o di alluminio, lasciate in frigo.


Per il frosting ho preso della panna da montare da 200 ml, l'ho montata fino a quando non si è addensata troppo (non deve essere compatta),  ho incorporato un vasetto di yogurt greco da 170 gr. e 70 gr. circa di zucchero a velo vanigliato. 
Con una siringa per dolci ho riempito le tartellette e le ho decorate con amarene sciroppate Fabbri che la mia amica AnnaLia mi ha regalato, graditissimo :))) .......



..... e un tocco d'argento!

venerdì 20 aprile 2012

Biscotti alle mandorle e confettura d'uva

Buongiorno, ogni tanto mi rifaccio viva, eh sì, cambiamenti, evoluzioni, caos e quant'altro....ma continuo ad elaborare, a produrre come questi biscotti che ho fatto ieri pomeriggio per la colazione di questa mattina.


Ho usato i seguenti ingredienti:
200 gr. circa di farina 00
80 gr. di farina di mandorle
1 cucchiaino di lievito
125 gr. di zucchero
100 gr. di burro
1 pizzico di sale
1 uovo intero
qualche goccia di aroma di mandorla
confettura d'uva
mandorle intere


Accendete il forno a 200 gradi.
In una ciotola larga mettete le farine, il lievito, lo zucchero e miscelate bene. Mettete il burro a pezzetti e cominciate a lavorare, otterrete un impasto "granuloso", incorporate l'uovo e il pizzico di sale e qualche goccia di essenza di mandorla ed impastate molto bene. Ottenuto il panetto (se fosse ancora troppo morbido aggiungete della farina) mettete in frigo per 30 minuti avvolta nella pellicola.
Fate delle palline non molto grandi, rotolatele nello zucchero e schiacciatele leggermente facendo una piccola fossetta al centro, sistematele in una teglia con carta da forno ed alla fine incorporate un po' di confettura d'uva e la mandorla intera.
Infornate per 10 - 12 minuti non di più.
Appena fatte sono croccanti ma il giorno dopo sono morbide e gustose. Io amo il latte e caffè per accompagnarli e voi?

Nota: ho usato un'ottima confettura d'uva della mia Regione, ne esistono diverse varietà e lavorazioni a seconda delle tradizioni, in questo caso ho usato la "Ragnata" della provincia di Chieti, è un tipo di uva nera e matura lavorata con lo zucchero che risulta molto morbida e cremosa, da provare!
Related Posts with Thumbnails