Involtini di vitello con frittata al tartufo

Un secondo profumato al tartufo, di facile realizzazione, con contorno di funghi misti trifolati.



Avevo dei funghi sia champignon che pleurotus ma potete usare altre varietà di funghi. Puliti, lavati e tagliati, messi in una padella con olio extra vergine d'oliva, aglio vestito e prezzemolo tritato, lasciati cuocere con un goccio di vino bianco.
Nel frattempo ho fatto delle frittatine, con uova, parmigiano, un pizzico di sale ed un cucchiaino di salsa tartufata.
Prendete poi delle fettine di vitello e e ponete sopra ognuna di essa la frittatina tutta o in parte e arrotolatele su se stesse  e sigillate con degli stuzzicadenti chiudendo bene i lati.
Mettete gli involtini in una padella con dell'olio extra vergine d'oliva e fate cuocere a fuoco moderato rigirandoli spesso per farli rosolare uniformemente infine aggiungete mezzo mestolo di acqua calda e fate ritirare. Non ho messi aromi perchè il tartufo è molto profumato.

Mettete in un piatto i funghi e gli involtini tagliati a rondelle irrorandoli con il sughetto di cottura della carne che si sarà insaporito con il tartufo e buon appetito.


La quantità degli ingredienti varia a seconda della grandezza della fettina di carne e quante ne volete fare, così come i funghi.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotti abruzzesi "Li rimbizze"

Tarallini al mosto cotto

Cachi verdi sott'olio