domenica 23 settembre 2012

Timballino bianco alla crescenza

Buona domenica e ben ritrovati.
Primi giorni di autunno e prime giornate fresche. Per la domenica a pranzo ho rifatto un timballino bianco, perchè in famiglia amano di più quello bianco che non quello rosso. La particolarità è che non ho aggiunto besciamella ma solo crescenza ed il risultato è stato ottimo, più leggero.


Gli ingredienti sono semplici:
un ragù di carne mista, una confezione di crescenza, piselli freschi o surgelati ripassati in padella con olio o burro, mozzarella a dadini e parmigiano grattugiato.
Non metto le dosi, varia a seconda della quantità che ne volete fare o dagli strati. Di solito ne faccio due non di più.
La sfoglia l'ho fatta in casa con 4 uova, 300 gr. di farina 00, 100 gr. di semola, un pizzico di sale. 
In questo caso ho messo i timballini in piccole pirofile con fiocchetti di burro e parmigiano spolverato e messo in forno a 200 gradi per 50 - 60 minuti circa.


N.B.: Quando metto in forno copro la teglia con un foglio di alluminio per 40 - 50 minuti circa poi tolgo il foglio e lascio fare la crosticina.

venerdì 14 settembre 2012

Chiffon cake al caffè aromatizzato cioccolato e arancia

La seconda ricetta di Manuela, ideale per un dopo pranzo della domenica..........


Gli ingredienti:
6 tuorli
9 albumi
300 gr. di  zucchero
110 ml. di caffè "cioccolato e arancia"
70 ml. di acqua

110 gr. di olio di semi girasole


1 cucchiaio liquore all'amaretto


vanillina


1 bustina di lievito


1 pizzico sale


5 gr. di cremor tartaro

buccia arancia non trattata
Preparazione:
In una ciotola unire la buccia d'arancia, la farina, lo zucchero e la vanillina. Quindi aggiungere, mescolando, il caffè con l'acqua ed il liquore.
Poi unire l'olio e quindi uno alla volta i tuorli. Infine unire il lievito.
In un'altra ciotola montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro ed il sale.
Unire delicatamente gli albumi montati al resto dell'impasto.

Versare il tutto nello stampo tipico per "chiffon cake" (quello con i "piedini" per poterlo capovolgere) SENZA imburrare e cuocere per circa 1 ora e 15 minuti a 160 gradi: quindi sfornare il dolce, capovolgerlo immediatamente e lasciarlo raffreddare sottosopra.

Quando è completamente freddo staccare i bordi del dolce, toglierlo dallo stampo, coprirlo con la glassa, decorare con buccia d'arancia, e lasciarla asciugare.



Per la glassa:
2 albumi
200g zucchero
3 cucchiai di caffè "cioccolato e arancia"
vanillina.

Mettere gli albumi, lo zucchero ed il caffè in una ciotola e cuocere a bagnomaria sbattendo con le fruste per 7/8 minuti, finchè gli albumi montano.
Poi togliere dal fuoco, aggiungere la vanillina e continuare a montare per qualche minuto.


(Sia per la torta che per la glassa per intendo il caffè liquido fatto con la macchinetta, non la polvere di caffè!)


Il caffè aromatizzato al cioccolato e arancia sempre del negozio Biblio Tèq di Roma, ci sono anche altre versioni di aromi, alla nocciola, cannella, irish-cream... tutti buonissimi. 
"L'ho provato anche con quello alla nocciola ...e le nocciole tritate sulla glassa...!"

giovedì 13 settembre 2012

Plumcake al "Biblio Tèq" te verde e cioccolato bianco

La prima ricetta di Manuela è un dolce per questi pomeriggi settembrini un po' piovosi. Il te verde aromatizzato è stato  preso al negozio "Biblio Tèq" di Roma,  un tea shop dove si possono acquistare tante golosità.


Gli ingredienti per questa ricetta sono:
4 uova
160 gr. di  zucchero
100 gr. di yogurt
70 gr. di cioccolato bianco
180 gr. di  farina
1 cucchiaio abbondante di Biblio-te verde macinato molto finemente
1 bustina di lievito x dolci
buccia di limone grattugiata
1 cucchiaio di liquore
Preparazione:
Montare a neve le chiare.
Battere le uova con lo zucchero, poi unire lo yogurt,  la farina con il lievito.
Unire il liquore e la buccia di limone e infine, molto delicatamente, le chiare montate.
Dividere l'impasto in due parti: ad una aggiungere il cioccolato tritato e all'altra unire il te.
Versare nello stampo la metà con il te e sopra quella con il cioccolato: con un cucchiaino mischiare leggermente i due impasti.
Mettete in forno a 160 gradi per 30-45 minuti.
Quando il dolce è freddo cospargere di zucchero a velo.

Ci sono dei momenti in cui nella vita bisogna fermarsi, per un evento, un problema, una serie di circostanze apparentemente non voluti......bisogna affrontarli e risolverli, far scorrere.......................


.....inizio con due ricette elaborate dalla mia amica Manuela, compagna di scuola alle elementari. Sono dolci raffinati e vi propongo la prima..........
Related Posts with Thumbnails