martedì 19 marzo 2013

Zeppole...bignè a San Giuseppe

Come tradizione che si rispetti, ecco i dolci per eccellenza in questo giorno dedicato ai papà ma anche ai non papà e ai Giuseppe, nome molto bello, a mio parere!





Ricette sui bignè o pasta da choux ce ne sono tante, questa è la mia:

200 ml di acqua
80 g di burro
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di zucchero
120 g di farina
4 uova

Fate bollire l’acqua con il burro (deve essere completamente sciolto) poi lo zucchero e il sale e versate poi tutta insieme la farina. Mescolate continuamente fino a quando si sarà formato un composto omogeneo, liscio e che si stacchi dai bordi della pentola. Togliete dal fuoco, fate raffreddare e aggiungete, una alla volta, mescolando bene le uova.
Mettete poi nella tasca da pasticciere con bocchetta a foro stellato l’impasto ottenuto e, su dei fogli di carta da forno, formate le zeppole  che dovranno essere non più grandi di una nespola o se volete come più piace a voi. Infornate a 180 gradi per 20 minuti circa, dovranno essere leggermente dorate. Lasciatele poi raffreddare su una gratella.

Ho riempito i bignè e le zeppole con la crema pasticcera classica

500 ml di latte
70 g di farina 00 setacciata o maizena
4 tuorli
150 g di zucchero

Mescolate in una pentola le uova e  lo zucchero ben spumoso poi unite  la maizena o la farina, aggiungete il latte bollente, portate tutto ad ebollizione per almeno 5-10 minuti mescolando continuamente e aggiungete per ultime la scorza di limone grattata e la vaniglia. Fate raffreddare coprendola con una pellicola e poi mettete la crema nella tasca da pasticcere.
Decorate con amarene sciroppate o marmellata di amarene.


Ho farcito anche con della crema al latte di mandorle, senza uova, addensandola con della farina di riso e decorata con una violetta zuccherata. E' più delicata, molto golosa! 
Alla prossima.

sabato 16 marzo 2013

Muffin al miele d'arancio

Vi propongo una ricetta molto nutriente e golosa a base di miele d'arancio, panna e piccole meringhe.....qualche granella di nocciole......


Gli ingredienti per circa 12 tortini sono:
250 g di farina 00
100 g di zucchero semolato
125 g di burro morbido
50 g di miele d'arancio
100 g di yogurt magro (acido)
100 ml di latte
3 cucchiaini di lievito per dolci
1 uovo
per decorare: panna montata, piccole meringhe, granella di nocciole

Preparazione: In una ciotola setacciate bene la farina ed unite il lievito. A parte sbattete l'uovo con lo zucchero, il burro, lo yogurt ed il miele, amalgamate bene. Aggiungete poco alla volta la farina e mescolate. Distribuite l'impasto in pirottini o stampini riempiendoli per circa 3/4 e infornate a 170 gradi per circa 25 minuti.
Toglieteli dal forno e fate raffreddare. Tagliate il cupolino del muffin e riempite con la panna montata e le meringhette. Decorate con il miele e granella di nocciole.


Dà l'idea di un bel panino imbottito!  Alla prossima!

giovedì 7 marzo 2013

Torta soffice al cioccolato e arance

Per iniziare la giornata una tazza di latte e una fetta di torta. Ieri sera, tra le tante ricette qua e là, ho scelto una torta soffice e molto profumata.




Il profumo è intenso! Ho usato una polvere di cacao aromatizzata all'arancia acquistata nell'emporio del benessere-libreria I luoghi dell'anima, dalla confezione molto elegante.


Ecco a voi la ricetta:

3 uova intere
200 g di zucchero a velo
130 g di olio di mais
130 g di acqua
mezzo bicchiere di succo di arancia
3 cucchiai di cacao in polvere all'arancia
300 g di farina 00
1 bustina di lievito per dolci

Anche la preparazione non è tradizionale. Mettete in una ciotola le uova intere, l'olio, l'acqua, il succo d'arancia e lo zucchero a velo e cominciate a mescolare con un frullino molto bene in modo da rendere il composto omogeneo. Versate prima il cioccolato e poi la farina con il lievito. Se l'impasto dovesse essere ancora troppo liquido aggiungete ancora farina fino a raggiungere la giusta cremosità.
Mettete il composto in una teglia imburrata ed infarinata, in forno già caldo a 160 gradi per circa 40 minuti, facendo attenzione alla cottura.
Fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo. Potete guarnirla con delle fette di arancia passate in padella con dello zucchero e della cannella.

Buona giornata a tutti!

martedì 5 marzo 2013

Schiacciatine alla cicoria selvatica

Buongiorno! 
Oggi vi propongo una ricetta molto semplice ma veramente sfiziosa.
Sono polpettine leggermente schiacciate con la cicoria selvatica (in dialetto abruzzese "li cacign"). E' una verdura che si trova  ovunque, spontanea, in quanto riesce a crescere anche in luoghi  impervi, molto utilizzata in cucina sia cruda che cotta.


Ingredienti:
200 g di cicoria selatica
200 g di pan grattato
60 g di pecorino o parmigiano grattugiato
4 uova
latte q.b.
sale, pepe
farina di riso
olio extra vergine d'oliva


Lavate accuratamente la verdura e lessatela. Scolatela bene e fatela saltare in padella con un po' di olio evo, aglio, un pizzico di sale per renderla più saporita.
In una ciotola mescolate il pan grattato con mezzo bicchiere di latte, il formaggio, le uova e la verdura, cominciate ad amalgamare come si fa con le polpette di carne, aggiungete il sale se è necessario ed un pizzico di pepe. Formate delle polpette schiacciate di media grandezza e passatele nella farina di riso. Cuocete in una padella antiaderente con poco olio extra vergine di oliva dall'una e dall'altra parte. Scolatele su carta assorbente.
Ho accompagnato le schiacciatine con una salsa besciamella al pecorino, va bene anche una salsa al pomodoro semplice.
Con una parte dell'impasto delle polpettine ho fatto dei tortini rustici!

Che ne dite anche come finger food!!!


Related Posts with Thumbnails