giovedì 14 febbraio 2013

Ravioli alla crema di zucca

"Nella tradizione Yoga, l'arancione è il colore legato al piacere fisico e mentale, al cibo e al sesso, alla creatività e alla voglia di vivere. Pertanto, sommando la forza luminosa del giallo con la vitalità del rosso, l'arancione è un colore entusiasmante e festoso…Nella cultura giapponese e cinese, inoltre, l’arancione (soprattutto associato alle arance) è da sempre considerato espressione di buon augurio".


In questo giorno, invece del rosso, colore della passione, ho scelto un colore solare, allegro, vitale, simbolo di fertilità e di benessere....................ma passiamo alla ricetta.

I ravioli sono realizzati con la pasta fresca e ripiena di ricotta e pecorino dolce, per quanto riguarda la crema ho messo in una padella la zucca pulita, tagliata a dadini in olio evo e porro a rondelle, fatta cuocere lentamente finchè diventa morbida. Poi ho messo il tutto in un contenitore alto e frullato con il minipiner. Ho aggiunto un po' di panna, un cucchiaio per 350 gr. di zucca.


Ho impiattato e irrorato con del buon olio extra vergine d'oliva nuovo e del peperoncino fresco sott'olio, fatto in estate!

2 commenti:

Giovanna Bianco ha detto...

A me l'arancione piace perchè è un colore solare e i tuoi ravioli li trovo fantastici. Complimenti.

87saruccia ha detto...

Mmm che belli questi ravioli!! E chissà che buoni con quella cremina di zucca!
Complimenti per il blog, ti lascio l'indirizzo del mio se ti va di farci un salto http://cucinareeviaggiarechepassione.blogspot.it/
Ciao ciao

Related Posts with Thumbnails