Lezione di cucina: salmone, tacchino e....dulcis

Ultima lezione di cucina. Ieri sera la nostra Prof.ssa ci ha mostrato come si può gustare del buon salmone, come può essere invitante un petto di tacchino e diversi tipi di impasto e di farcitura di alcuni dolci.
I piatti possono essere realizzati per qualsiasi evento, in particolare sono adatti per la Vigilia e il giorno di Natale.
Per quanto riguarda il salmone è stato preparato il giorno prima in quanto la ricetta richiedeva almeno 12 ore di marinatura. Servito con una citronette d'arancio e finocchi crudi a julienne.

Salmone marinato a secco agli agrumi
con citronette d'arancio e finocchi a julienne




Ravioli di salmone e zucca con ragù di seppioline e pesto di noci








Tacchino ripieno con salsa di castagne




Zuppa inglese con crema chantilly e crema al cioccolato













Zabaione con croccante di noci e mandorle e salsa di cachi











Ed infine a gentile richiesta.......

Gauffre













Dopo aver gustato tutte le prelibatezze, ci siamo lasciati con l'intento di rivederci all'anno nuovo per seguire altri interessanti corsi, in particolare "la cucina abruzzese rivisitata". Chi fosse interessato ai corsi può andare sul sito dell'Istituto Alberghiero "De Cecco" di Pescara e trovare le informazioni ed i riferimenti sui vari corsi    http://www.ipssarpe.it/ .
Desidero ringraziare la Preside per aver attuato questi bellissimi ed interessanti corsi, la Prof.ssa Enza Liberati per la sua professionalità e la sua simpatia, tutto lo staff  in particolar modo i ragazzi dell'ultimo anno, molto professionali nonostante la giovane età e un caro saluto ed abbraccio a tutti i corsisti.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotti abruzzesi "Li rimbizze"

Tarallini al mosto cotto

Cachi verdi sott'olio